StatCounter

martedì 7 marzo 2017

Traffico di Influenze

Dal Corriere della Sera

Traffico di Influenze
E' un reato introdotto nel codice penale nel 2012, previsto dall'articolo 346/bis, che mira a colpire anche il mediatore di un accordo ritenuto corruttivo al fine di prevenire la corruzione stessa.
La ratio della legge mira alla prevenzione della corruzione  nella pubblica amministrazione, per evitare che i privati possano fare pressioni sulle attività di pubblici ufficiali e impedire l'illecito arricchimento dell'intermediario.  

Le accuse
Un primo filone dell'inchiesta Consip riguarda le accuse di corruzione, al fine di ottenere appalti, rivolte al Alfredo Romeo.
Marco Gasparri, dirigente della Società, per i p.m. avrebbe ottenuto 100 mila euro.
Di Traffico d'influenze, invece, sono accusati Tiziano Renzi e Carlo Russo.

Un secondo filone coinvolge il ministro Lotti insieme ai generali dei Carabinieri Saltalamacchia e Del Sette , accusati di aver avvertito Luigi Marroni, a.d. Consip, dell'inchiesta in corso.  

L'Imprenditore napoletano

Le accuse della Procura
Alfredo Romeo è stato arrestato per ordine della Procura di Roma: secndo l'accusa, avrebbe promesso soldi anche a Renzi senior.

I 2,7 miliardi di appalto
Tra gli appalti che interessavano Romeo c'erano alcuni lotti dell'Fm4, appalto per la fornitura di servizi da 2,5 miliardi
  
Il memoriale dal carcere
Romeo, in un memoriale dato ieri ai p.m., ha respinto le accuse: "Sono una vittima, mi hanno fregato, altro che corruttore", ha scritto.