StatCounter

mercoledì 19 luglio 2017

Arbëreshe in Albania (7). Saranda, “Città dal richiamo turistico"

Da Butrinto, dove nel pomeriggio di ieri hanno sostato per ammirare il rinomato sito archeologico romano, i visitatori contessoti in giro per l'Albania già nella tarda serata si sono trasferiti nella città dello splendore nettamente turistico di Saranda. 
Quasi al confine con la Grecia, dal suo lungomare si vede l'isola di Corfù, Saranda è oggi una delle mete turistiche più apprezzate del Mar Ionio.

Saranda è la località più conosciuta e turistica del sud dell’Albania, la prima ad essersi aperta al turismo in questa zona. 
Chiamata anche la città bianca, per il colpo d’occhio che regala stagliandosi contro il blu del mare, oggi Saranda è una meta molto gettonata per chi decide di organizzare le proprie vacanze in Albania.

Sono soprattutto i giovani a scegliere Saranda, lì infatti si trovano molti locali, bar e ristoranti chic lungo il mare e tante altre attrazioni.

La città offre -comunque- anche altro oltre alla spiaggia.
Chi ama la storia può visitare le rovine di un’antica sinagoga, il monastero e il Castello di Lekursi, oggi trasformato in ristorante da cui si gode una vista della città.