StatCounter

domenica 5 febbraio 2017

Hanno detto ... ...

Cosa interpretiamo ?Giannelli individua gli Stati Uniti d’America
con il simbolo della Coca-Cola attraverso
la bottig
liona da un litro e la storiella della
formula cambiata che risale al 1985.

Il significato politico è nei dettagli e prende
in contropiede.
Il tappo è una microspazzola
da scarpa: Trump sta trattando da
sciuscià il nostro premier.
La pettinatura di Gentiloni sottolinea la debolezza
del nostro Premier.

Gentiloni non ha avuto un atteggiamento
cazzuto con Trump.
La rappresentazione è infatti
spettacolare: perché il telefono è staccato. 


MAURO DEL BUE, direttore de Avanti!

Nell’intervista al Corriere Renzi ha messo il freno. Forse non sarà lui il prossimo presidente del Consiglio ma Gentiloni o Delrio, forse non si voterà a primavera, forse. Dipende. Lui ha sbagliato un rigore. L’ha tirato malissimo. Lo ammette. Un Renzi prudente e dialogante, che non smette però di essere Renzi. Quel paragone ricorrente col calcio non é certo un adeguato e necessario approfondimento post sconfitta. Servirebbe un di più di cultura, una maggiore propensione alla profondità (saggio consiglio di Veltroni), un linguaggio che fuoriesca da quello tipico dei social e di twitter. Pretendiamo troppo?

WALTER VELTRONI, già segretario Pd

"Cos’altro deve fare Donald Trump per far capire alla sinistra che è cominciato un nuovo tempo della storia? 
Cos’altro deve accadere perché la sinistra si accorga che il mondo occidentale sta slittando a destra? Lo dico così, in forma rozza e semplificata, perché mi rendo conto che forse non è più tempo di analisi strutturate, di riflessioni compiute". 

ANTONIO POLITO, editorialista del Corriere della Sera
I sondaggi pubblicati dicono che è più facile che Renzi perda le elezioni che le primarie.