StatCounter

mercoledì 13 giugno 2018

La nuova Italia di destra estrema


Meno tasse per i ricchi, e insieme aumento della spesa sanitaria, sociale e pensionistica. Ed ancora più intensi rapporti con la Russia di Putin e rimprovero ai paesi occidentali che non capiscono la vera natura di quel governo illiberale e oligarchico. Più galere da costruire, lotta all’immigrazione e alla finta solidarietà delle democrazie occidentali, apprezzamento per il sovranismo e per i dazi di Trump.

In sintesi questo è stato nei giorni scorsi il discorso di Conte che ci avvicina, in quanto Italia, al governo ungherese di destra estrema di Orban. 

Discorso prettamente populista.