StatCounter

giovedì 12 aprile 2018

Verso il 10 giugno. Manca un mese al deposito delle liste

Elezioni comunali 2018 a Pisa: Mazzeo sul candidato sindaco del Pd
Le urne ci attendono il 9 giugno per rinnovare gli organi di governo del nostro Comune. Gli schieramenti in linea di massima sono già delineati. Sicuramente interverranno entro la data delle elezioni modifiche programmatiche e sostituzioni di candidati, ma tutto avverrà in un contesto già adesso suscettibile di essere raccontato a grandi linee.

L'Amministrazione di Sergio Parrino, articolatasi su due mandati, volge ormai al termine e verrebbe da dire che ha mostrato come tutte le gestioni pubbliche in Sicilia ombre e luci. E' noto che le finanze pubbliche nel Mezzogiorno (e molto meno nel Nord) non nuotano nell'oro ed i piccoli comuni, se non attingono ai finanziamenti comunitari e/o statali, non sono in grado di spingersi oltre la ordinaria gestione.  
Contiamo che in prosieguo il Sindaco uscente possa raccontarci, sul Blog, la sua decennale esperienza.  
   
In giorni recenti il gruppo politico raccolto attorno all'attuale minoranza ha reso noti i nominativi che concorreranno alla  "elezione". Sul Blog abbiamo riportato qualche giorno fa l'elenco. Si leggono nominativi che già hanno avuto precedenti esperienze amministrative  (Giusy Cannizzaro e Stranci Pietro, e -se non erriamo Tiziana La Motta- nel ruolo di opposizione consiliare, Carolina Lala, nel ruolo di maggioranza a sostegno della gestione uscente di Sergio Parrino). Lo stesso candidato a Sindaco, Leonardo Spera, ha svolto il ruolo di capogruppo.
Prevalgono  i nomi di coloro che parteciipano alla "corsa" per la prima volta.

Della lista che competerà alla precedente per conquistare il Palazzo del Municipiio sappiamo un pò meno, se non che il candidato sindaco è Anna Fucarino, già consigliera nella penultima consiliatura. Nell'ultima consiliatura Anna, persona impegnata in molteplici impegni culturali e sociali, non è stata, infatti, candidata per la ben nota scissione avvenuta nelle file del gruppo politico in cui aveva svolto cinque anni di impegno. Le ragioni di quella frattura sono state raccontate sul Blog e chiunque può riepilogarle.
La lista capeggiata da Anna Fucarino sappiamo che dovrebbero comprendere figure nuove sulla scena amministrativa che non hanno in precedenza mai seduto in Municipio ed anche soggetti con precedenti esperienze in politica. Tutto è comunque ancora da conoscere e soprattutto da attendere. 

Le liste dei candidati secondo la vigente normativa verranno depositate sul finire  della prima decade di maggio.