StatCounter

lunedì 23 aprile 2018

Politica. Tutti a parlar male di Monti, ma Mattarella si avvia verso un secondo Monti

Carlo Cottarelli

ex commissario alla spending review

E’ Carlo Cttarelli un dei papabili per un governo del presidente.
"Un governo balneare si può anche fare, se mi chiamasse Mattarella direi di sì”. Così dichiara ai giornali l'ex commissario alla spending review .
“Al momento però” ha precisato "non mi ha chiamato nessuno. Mi sembrerebbe molto strano. Ci sono state elezioni politiche, credo sia giusto che sia un politico a fare il governo e se non ci fosse un accordo, sarebbe giusto tornare alle elezioni".
Cosa farebbe Cottarelli se diventasse presidente del Consiglio? Le idee sono molto chiare. "Non sono mai stato un fan dell'abolizione dell'articolo 18, ma mi è sempre sembrata una battaglia più di bandiera che di sostanza. Ora anche tornare indietro sarebbe una battaglia di bandiera. Ce ne sono altre più importanti, come la lotta all'evasione, alla burocrazia eccessiva, o per una giustizia più rapida" ha spiegato. 
L’ex commissario alla spending review non considera nemmeno la legge Fornero un paradigma assoluto. "Bisogna però vedere con cosa la si rimpiazza, bisogna trovare 15 miliardi l'anno. Se non si trovano i finanziamenti, non si può fare" ha affermato.