StatCounter

lunedì 23 aprile 2018

Enti Locali. Riflessioni a sfondo politico, adesso che la Politica è scomparsa



QUESTA RUBRICA
Una sorta di stimolo per la elaborazioni dei programmi delle due liste (prevedibili) che saranno in competizione a Contessa nella tornata elettorale del 9 giugno. 

^^^^^^^^^^^^
LA PRESUNZIONE DI ESSERE STRATEGHI 
1) I gruppi amicali e di parte in sede locale cui è proposto di adoperarsi in vista della conduzione del Comune per i prossimi cinque anni si preparano alla tornata delle amministrative di quest’anno lambiccandosi fra presunte strategie elettorali e operazioni intese a conservare il potere a chi lo detiene e non ritiene di dover passare a "riposarsi".
Tutto ciò avviene nella totale assenza delle "forme partito", anche se magari i principali protagonisti e/o collaboratori diretti ed indiretti di partiti e di adesioni a partiti ne hanno conosciuti chi una decina e chi dodici.

2) Le elezioni comunali oggi, non solamente a Contessa Entellina, si sono spoliticizzate. E con loro si è spoliticizzata l’opinione pubblica locale, alcuni preferiscono dire che l'opinione pubblica si è "schifata". 
La Sinistra un pò ovunque si trova oggi ad usare argomenti tendenzialmente apolitici di fronte ad una destra che invece usa argomenti popolari connessi, in più località con la tematica "immigrati". 
La battaglia politica -nei comuni più grandi del nostro- si è fatta fra destra e sinistra quindi asimmetrica, e questo non aiuta certo a vincere le elezioni. Da qui fa pena vedere presunti dirigenti politicanti che che diffondono loro proseliti "presunti partitici", indipendentemnte  se hanno cultura di destra, di sinistra o populista.
COSA COMPETE AD UN SINDACO ?
Il Bilancio
Spettano al comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale, precipuamente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico, salvo quanto non sia espressamente attribuito ad altri soggetti dalla legge statale o regionale, secondo le rispettive competenze.
La prima responsabilità di un sindaco è la gestione responsabile del proprio bilancio. I margini entro i quali si può muovere sono maggiori sul lato delle uscite, quindi su quanto e come spende i soldi, piuttosto che su quello delle entrate, visto che in genere le amministrazioni possono cambiare le aliquote delle imposte proprie soltanto in maniera ridotta; e con l’abolizione dell’ICI/IMU, sostituita da trasferimenti statali, questa discrezionalità si è ulteriormente ridotta. 
I Rifiuti
Uno dei compiti di un’amministrazione comunale che produce gli effetti più visibili è la gestione dei rifiuti e del decoro urbano, cioè la pulizia delle strade e degli altri luoghi pubblici, parchi e ville.
La percentuale di raccolta differenziata e l’osservazione empirica della pulizia dei luoghi pubblici sono tra i primi elementi che si utilizzano per valutare l’efficienza di un’amministrazione comunale.

Altri Servizi
Compete ai Comuni: la distribuzione di acqua, sia ai propri elettori che a chi vive nella dignità della propria autonomia, gas ed elettricità, la gestione di biblioteche e cimiteri, oltre a varie forme di assistenza sociale e welfare: dall’assistenza ai minori con problemi e ai disabili a quella alle famiglie meno abbienti e agli anziani, a cui si aggiunge la gestione dei rifugiati e richiedenti asilo. Spesso questi servizi possono pesare fino a un terzo delle spese correnti di un comune. Le amministrazioni locali si occupano ancora in maniera diretta della gestione degli asili nido, mentre hanno la responsabilità per quanto riguarda manutenzione, servizi mensa ed eventuamente scuolabus di scuole materne, elementari e medie, servizio quest'ultimo esistito a Contessa slamente sott la gestione Di Martino.