StatCounter

domenica 16 luglio 2017

Arbëreshe in Albania (3). Korçe "la città-mix: storia, tradizioni e modernità






















Dalla dimensione è considerata una delle più
importanti e più grandi del sud dell'Albania.
Sullo stesso posto sorgeva un altra chiesa
dedicata a S. Giorgio, un edificio storico
il quale fu distrutto durante la dittatura comunista.
La Cattedrale "La risurrezione di Cristo" è caratterizzata
 da un edificio in cemento in tre piani e occupa una
superficie di 1800 metri quadrati. 

Da Pogradec, città sul versante albanese del lago di Ocrida, i contessioti in visita nel Paese delle acquile (Albania), oggi 16 luglio, si sono spostati verso sud, in un territorio centro-meridionale non lontano dal confine con la Grecia e la Macedonia, a  Korçe.


Korçe è situata su un altipiano di 850 m. sul livello del mare. 

Il simbolo della città di Korçe è la piazza principale dove è situata la cattedrale "La Resurrezione" ricostruita completamente nel 1992, che si eleva su tre piani. 
La maggioranza della popolazione del distretto è cristiana-ortodossa e la città è centro primario della Chiesa ortodossa albanese, sede vescovile metropolitana e sede di decine di chiese di stampo bizantino.

La citta’ di Korca è famosa per la cucina, la musica, la produzione di birra, ma soprattutto per il gioioso stile di vita che caratterizza i suoi abitanti e il suo spettacolare carnevale.
I contessioti hanno inoltre visitato Moscopoli, (Voskopoja in albanese),  una cittadina del distretto dKorçe.
Nel XVIII secolo fu una delle maggiori città dei Balcani e importante centro culturale e commerciale. 
Fu rasa al suolo nel 1788 da Alì Pascià di Tepeleni, governatore dell'impero ottomano dell'Epiro..