StatCounter

sabato 24 giugno 2017

Contessa Entellina. Aspettando il Bilancio di Previsione

Nei giorni scorsi è andata a vuoto la sessione consiliare nel Comune di Contessa Entellina che avrebbe dovuto prendere in esame lo schema di bilancio dell'esercizio 2017, quando già metà annata è sostanzialmente trascorsa.

Pare che la motivazione sulla seduta "deserta" sia dovuta alla ancora non completa documentazione da sottoporre alla valutazione dei consiglieri.  

Da qualche anno l'assetto contabile dell'intera Pubblica Amministrazione ha subito profonde modifiche al fine di renderlo più trasparente e soprattutto al fine di rendere improbabili le acrobazie contabili di burocrati e politicanti nella gestione del denaro pubblico.
    
La parte più innovativa della riforma contabile, di cui al Decreto legislativo 118/2011, è rappresentata dalla maggiore dignità acquisita dalla contabilità economico-patrimoniale, e dall’introduzione del bilancio consolidato per il gruppo amministrazioni pubbliche. 
Il processo di integrazione tra la contabilità finanziaria (profondamente rinnovata attraverso il nuovo principio della competenza finanziaria “potenziata”) e la contabilità economico-patrimoniale, insieme alla centralità del piano dei conti integrato e del bilancio consolidato, consentono di fornire alle amministrazioni pubbliche italiane (soprattutto ai grossi enti locali) e quindi ai consiglieri chiamati ad esprimere il "voto" un serio modello di accountability, funzionale nell’impiego delle risorse pubbliche e nel rendicontarne l’uso, sia sul piano della regolarità dei conti, sia su quello dell’efficacia della gestione.