StatCounter

domenica 28 maggio 2017

Voucher. Così pensa la Fondazione Nenni

Come era prevedibile, il governo con la destra cancella e con la sinistra punta a reintrodurre. 
Ci riferiamo ai voucher che sono stati eliminati giusto per il tempo necessario a evitare il referendum proposto dalla Cgil e ora, sull’onda di chi tuona che bisogna scongiurare il lavoro nero (dimenticando la quantità di lavoro nero che i voucher hanno coperto nel disinteresse generale e complice di chi oggi strilla), si punta a reinserire. 
Sul lavoro occorrerebbe un po’ di serietà che è mancata prima al governo Renzi e poi a quello Gentiloni tanto è vero che coerentemente al ministero del lavoro è rimasto Giuliano Poletti: è proprio il caso di dire, una garanzia. 
Sembra quasi che la politica italiana non sia in grado di evitare il ritorno sul luogo del delitto. Eppure era evidente l’uso improprio (e anche truffaldino) che dei voucher veniva fatto. Ma all’ipocrisia politica basta un dettaglio: scolorire il nero in un bel grigio scuro.