StatCounter

mercoledì 10 maggio 2017

Con le immagini ... ... è più facile

LIBRI DA LEGGERE

L'ex direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli ha presentato il suo nuovo libro: 
«Poteri forti (o quasi)Memorie di oltre quarant’anni di giornalismo»

tratta di vicende pluridecennali ... ma l'attenzione
di tutti i media sul libro di De Bortoli si è posata sulla sottosegretaria BOSCHI 

Le polemiche politiche sono arrivate alle stelle. 
Bersani ha detto che la linea di Mdp «è quella tracciata da Speranza» 

«La cosa che mi colpisce di più continua a essere il familismo e l'eccesso di concentrazione di potere in 20 km», aveva detto Speranza a DiMartedì su La7, 
«De Bortoli è un professionista molto serio. Il ministro Boschi che ha avuto la fiducia del parlamento non credo possa cavarsela con una dichiarazione. Valuteremo con attenzione. Ciò che è certo è che occorre fare chiarezza in modo definitivo su questa vicenda senza lasciare zone d'ombra. Se non c'è chiarezza, l'unica strada sono le dimissioni».

MARIA ELENA BOSCHI, chiamata in causa, ha detto:
La storia di Banca Etruria viene ciclicamente chiamata in ballo per alimentare polemiche. Vediamo di essere chiari: non ho mai chiesto all'ex AD di Unicredit, Ghizzoni, né ad altri, di acquistare Banca Etruria. Ho incontrato Ghizzoni come tante altre personalità del mondo economico e del lavoro ma non ho mai avanzato una richiesta di questo genere. Sfido chiunque e ovunque a dimostrare il contrario. E siccome sono stupita per questa ennesima campagna di fango, stavolta ho affidato la pratica ai legali per tutelare il mio nome e il mio onore. Chi è in difficoltà per le falsità di Palermo o per i rifiuti di Roma non può pensare che basti attaccare su Arezzo per risolvere i propri problemi.

Il Pd fa quadrato attorno alla sottosegretaria. 
Il ministro Graziano Delrio è sceso in campo sottolineando come la politica sia abituata a «speculare senza accertare i fatti», mentre secondo Piero Fassino «il libro di De Bortoli ipotizza uno scenario e Boschi ha smentito.