StatCounter

lunedì 10 aprile 2017

Intraprendere. E' facile con la buona volontà

GLI ADEMPIMENTI BUROCRATICI

Dopo aver fatto una valutazione dei costi da sostenere per aprire una attività commerciale (business plan), è necessario passare alla fase degli adempimenti burocratici. 
La prima cosa da fare consiste nell’invio al competente ufficio del comune di una comunicazione dove vengono specificati i dati necessari per svolgere l’attività in questione. Tra le altre cose vanno specificati i dettagli del luogo in cui è sita l’attività oltre che il rispetto di tutti gli standard minimi. 
In pratica sono da rispettare i criteri relativi all’apertura di ogni specifica attività di natura commerciale. Bisognerà iscriversi inoltre alla relativa camere da commercio e aprire una partita IVA o, in alternativa, costituire una società. Sarà necessaria prevedibilmente l'iscrizione all'Inps e se si opera in taluni comparti potranno servire autorizzazioni d vario tipo.
Nel corso del tempo si può prendere in considerazione l’ipotesi di assumere un collaboratore. Quelli che devono essere tenuti in considerazione sono i cosiddetti costi di gestione. Sono questi, infatti, ad incidere sull’esito dell’attività. 
E per quanto riguarda il locale? Conviene acquistarlo o affittarlo? Se non si ha a disposizione un fondo finanziario da cui attingere, la soluzione migliore è rappresentata dall’affitto. E' consigliabile, per i primi tempi, un locale non eccessivamente grande in modo tale da non dover fare i conti con canoni esorbitanti e, talvolta, del tutto inaccessibili. 
Al momento della stipula del contratto di affitto, è necessario tenere conto anche del fatto che ogni mese dovranno essere sostenute anche spese per il telefono, la fornitura elettrica e possibili altre utenze. Inoltre, bisogna essere anche in possesso di una polizza assicurativa per eventuali incendi o furti. Incappare in qualche errore di natura burocratica non è affatto difficile, ma potrebbe comportare qualche conseguenza decisamente non piacevole. 
Un aspetto da non trascurare riguarda il luogo in cui aprire la propria attività. Di sicuro, è importate scegliere un posto visibile. Non necessariamente, però, deve trattarsi di una posizione centrale. L’importante è che sia un posto in cui potrebbe esserci un afflusso importante di clienti. Collocare la propria attività nei pressi di un parcheggio potrebbe essere l'ideale.