StatCounter

venerdì 10 marzo 2017

Voucher. Pronta una proposta per evitare il referendum

La proposta di modifica della disciplina sui Voucher, la cui finalità è di impedire il referendum promosso dalla Cgil, prevede che i lavoratori possano percepire al massimo cinquemila euro in un anno attraverso i voucher.
Questo limite potrà essere raggiunto solo sommando una pluralità di prestazioni perché a loro volta le aziende e le famiglie potranno ricorrere ai voucher per un massimo di tremila euro annui ma non potranno versare ai singoli lavoratori più di duemila euro l’anno. 
Per chi li utilizzerà illecitamente, sono previste sanzioni pecuniarie da un minimo di 600 a un massimo di 3.600 euro.