StatCounter

martedì 14 marzo 2017

Cartelle esattoriali. Rottamare o non rottamare

Il Comune di Contessa Entellina ha inviato ad alcuni contribuenti una nota intesa a regolarizzare tributi pregressi (non pagati oppure conseguenti a sfavorevoli contenziosi) avvalendosi della cosiddetta "rottamazione".
Per il contribuente sarà pertanto possibile usufruire della legge che consente sgravi delle sanzioni e delle spese.
Come si dovrà agire per usufruire dello sgravio ?
Dal momento che le cartelle comunali a cui si fa riferimento nella nota diffusa dagli uffici muncipali sono state recapitate da Riscossione Sicilia bisognerà fare entro il 31 marzo una richiesta di sgravio appunto a Riscossione. 
L’apposita istanza dovrà contenere tutti i dati delle cartelle che si intendono rottamare. 
^^^^^^^^^^^^^^^

A CHI INTERESSA ?
Coloro che hanno ricevuto cartelle esattoriali per ruoli dal 2000 al 2015 potranno aderire alla definizione agevolata, che si sostanzia nel pagamento delle somme inizialmente richieste senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.
La sanatoria riguarda tutti i carichi per i quali la riscossione è stata affidata all’Agente della riscossione dal 2000 al 2015, tranne quelli espressamente esclusi dalla norma, e cioè: iva sulle esportazioni, recupero aiuti di Stato, crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti, multe, ammende e sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna.
Si potrà scegliere, all’atto della domanda, se versare il dovuto in unica soluzione o in un massimo di quattro rate: le prime tre rate dovranno essere versate entro il 15 dicembre 2017, la quarta entro il 15 marzo 2018.
L’Agente della riscossione, entro il 24 aprile 2017 comunicherà l’ammontare complessivo da pagare e la scadenza delle rate.
Il pagamento potrà essere effettuato mediante domiciliazione sul conto corrente, tramite i bollettini RAV allegati dall’Agente della riscossione alla suddetta comunicazione, oppure direttamente agli sportelli dell’Agente stesso.
La dichiarazione di adesione può essere presentata presso gli Sportelli di Riscossione Sicilia S.p.a. o tramite e-mail/PEC a adesione.palermo@pec.riscossionesicilia.it