StatCounter

venerdì 24 febbraio 2017

Economia. Lo spead sale a 200 punti base

Questa mattina lo spread ha raggiunto e superato i 200 punti.
L'inflazione a gennaio con il suo +1% sullo stesso mese di un anno fa ha fatto un balzo, che però non convince molto gli osservatori. Essa è infatti al di sotto dei dati dei maggiori Paesi europei, con la Germania in vista del 2%.
Dal momento che il passo degli altri Paesi è più rapido, in Italia ci si chiede come si ripercuoterà nei prossimi giorni il divario sui comportamenti della Bce che -ne abbiamo scritto ieri- continua a mantenere il suo ombrello protettivo ("il bazuka di Draghi) e promette di andare avanti ma rischia di essere sempre più condizionato dai Paesi forti dell’Unione che incalzano per avere tassi remunerativi, soprattutto tenendo conto delle elezioni in arrivo in Olanda, Germania e Francia.