StatCounter

venerdì 20 gennaio 2017

Con le immagini ... ... è più facile


        Oggi è la giornata d'insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti: Donald Trump.
Migliaia di persone tuttavia protesteranno nelle principali città (vedi la cartina).   Perchè ?
Le motivazioni che mobilitano migliaia di persone vanno
--dall’atteggiamento di Trump nei confronti delle donne
--all'intenzione di voler revocare la riforma sanitaria
--alcuni protestano contro il governo dei “paperoni” e per la volontà di voler gestire il governo come un’azienda. Accanto a Trump, nell'esecutivo, ci saranno infatti tre miliardari, cinque ex amministratori delegati di aziende e alcuni dei manager più esperti e riconosciuti nella Corporate America.
--L’amministrazione Trump non è immune da ombre. Il segretario al Tesoro Steve Munuchin è accusato dal Senato di aver evaso le tasse attraverso l’uso di società offshore.

Intanto notizie Ansa di queste ore riportano:
"Non solo possibili transazioni finanziarie dalla Russia agli Stati Uniti. L'Fbi e l'intelligence Usa stanno esaminando anche alcune comunicazioni intercettate dagli investigatori nell'ambito dell'inchiesta sui possibili legami tra il Cremlino e alcuni responsabili della campagna di Donald Trump, compreso il suo ex presidente Paul Manafort. 
Lo riporta il New York Times, sottolineando come non sia ancora chiaro se queste intercettazioni riguardino direttamente anche il tycoon".