StatCounter

mercoledì 11 gennaio 2017

Acquedotto comunale. L'ordinanza del sindaco

Sono giorni invernali e mai -a memoria- ricordiamo che in questo periodo ci sia stata carenza nella somministrazione idrica da parte del gestore pubblico (il Comune). 

Sarà che l'autunno non è stato particolarmente piovoso, sarà che verosimilmente le sorgenti (e soprattutto le condotte) necessitano di manutenzione, però fa impressione che il 10 gennaio venga proposta il turno a giorni alterni per fruire dell'acqua corrente.

Sarà sorprendente, ma la conduzione degli organismi pubblici ormai non devono più stupire gli utenti, che una volta erano cittadini. 
Gli ospedali per carenza di posti e di letti stendono a terra chi necessita di cura, gli uffici ed i servizi burocratici superaffollati di personale ma offrono code e attese lunghe a tutti gli utente.
No, nulla ci sorprende nell'Italia dei nostri giorni.