StatCounter

sabato 17 dicembre 2016

Ricerche sulla vecchiaia. E' reversibile ?

Topi anziani sono stati ringiovaniti e la loro vita è stata allungata del 30% riprogrammando le loro cellule. 
La stessa tecnica ha dimostrato di funzionare anche su cellule umane in provetta. 
È la prima volta che si dimostra che il processo di invecchiamento non ha un'unica direzione e che non è irreversibile. 

Pubblicato sulla rivista Cell, il risultato si deve al gruppo coordinato da Juan Carlos Izpisua Belmonte, dell'Istituto Salk per gli Studi Biologici a La Jolla, in California. ''Dimostriamo - ha detto Belmonte - che il processo di invecchiamento potrebbe essere invertito''.

 ''I topi non sono esseri umani e sappiamo che sarà molto più complesso ringiovanire una persona'', ha rilevato Belmonte. ''Ma lo studio  - ha concluso - dimostra che - , a differenza di quanto si riteneva finora - l'invecchiamento è un processo 'plastico', sul quale si può intervenire".
(ANSA)