StatCounter

venerdì 16 dicembre 2016

Corruzione e Politica. Ci avevano assicurato che il malaffare stava nella Prima Repubblica

I carabinieri  guidati da Lorenzo D'Aloia, su richiesta della procura di Roma, hanno arrestato con l'accusa di corruzione Raffaele Marra, il fedelissimo della sindaca Virginia Raggi, ex vice capo di gabinetto del Campidoglio e ora alla guida del Dipartimento Personale. 
In manette anche il costruttore e immobiliarista Sergio Scarpellini. 

Secondo le indagini, è accusato di aver intascato una tangente quando lavorava all'Enasarco. Un'inchiesta de L'Espresso aveva scoperto come Marra e sua moglie fossero riusciti a comprare a prezzi stracciati  case da privati e da enti come, appunto, la Fondazione Enasarco

Dopo l'arresto di Marra i militari stanno eseguendo nuove perquisizioni negli uffici, in Campidoglio. 


Raffaele Marra è un ex finanziere. 


Fatale fu l’attrazione per la politica: due mesi dopo il congedo era già direttore dell’Area galoppo dell’Unire, l’ente per l’incremento delle razze equine allora guidato da braccio destro di Alemanno Franco Panzironi.
(Fonte: La Repubblica)