StatCounter

giovedì 22 dicembre 2016

Con le immagini ... ... è più facile

MONTE PASCHI SIENA
Lo Stato è già azionista di Mps con una quota intorno al 4%, eredità di Tremonti (e poi Monti) bond sottoscritti per supportare una prima crisi della banca senese e poi convertiti in azioni. 
La direttiva europea Brrd prevede che in caso di difficoltà sia la stessa banca a chiedere il supporto pubblico, concesso in quanto è una banca di rilevanza sistemica (la terza in Italia, un suo fallimento sarebbe disastroso a catena sulle altre). 
A quel punto, lo Stato promuove un "ricapitalizzazione precauzionale", mantenendo formalmente la banca solvente ma dando vita al cosiddetto "burden sharing". 

Quest'ultimo prevede sempre che le perdite siano condivise, ma in maniera più leggera rispetto al "bail-in", nel quale la banca viene messa in risoluzione e le perdite vengono attutite nell'ordine dall'azzeramento degli investimenti di azionisti, obbligazionisti junior e senior, e dei depositi sopra 100mila euro.


STRAGE DI BERLINO
Fabrizia Di Lorenzo, giovane italiana data per dispersa dopo l’attentato a Berlino è morta. Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Angelino Alfano, ha confermato che tra le vittime dell’attacco di Berlino c’e’ l’italiana Fabrizia di Lorenzo.