StatCounter

domenica 13 novembre 2016

Eparchia. Riceviamo una puntualizzazione

Abbiamo ricevuto una nota datata 10 novembre dall'Eparchia di Piana degli Albanesi (non firmata ma sulla cui attendibilità siamo certi in quanto viene usata carta intestata e la e-mail proviene dalla segreteria del Vescovo).

Ricordiamo q.s.:
Nei giorni scorsi avevamo pubblicato un elenco dei componenti del rinnovato -in seguito alle dimissioni del precedente- "Consiglio Presbiterale" ed avevamo riportato ai lettori sei nominativi allora acquisiti dai nostri collaboratori. 

^^^^^^^
a) La nota si apre (primo comma) con un richiamo per avere diffuso una notizia non veritiera, come spesso ci capiterebbe riguardo alla vita dell'Eparchia.
b) Prosegue (secondo comma) asserendo che piazzetta San Nicolò non ha emesso alcun comunicato ufficiale in proposito e quindi la notizia si presenta non proprio affidabile e/o comunque inesatta.
c) Chiarisce (terzo comma) che lo Statuto del Consiglio Presbiterale prevede alcuni componenti eletti dal clero, altri nominati dal Vescovo ed altri previsti per ufficio.
d) Prosegue (quarto comma) che il Blog non è un organo ufficiale dell'Eparchia e che tuttavia per amore di verità l'elenco completo del Consiglio risulta così composto:

Papàs Antonio Paratore
Don Salvatore Ruffino
Papàs Alberto Stassi
Don Porfilio Traficanti
Padre Emilio Cassaro
Papàs Janni Stassi (Senior)
Don Giorgio Ilardi
Papàs Janni Pecoraro.

^^^^^^^^^^^
Il Blog
Ringraziamo l'Istituzione Eparchiale per la lettera fattaci pervenire. La riteniamo, pur fra asprezze, un contributo di apertura al mondo esterno che desidera dialogare e contribuire -sia pure su piani differenti- alla crescita culturale e cultuale in senso ampio delle comunità che vivono sul territorio.

Per quanto attiene all'aspetto specifico richiamato dalla nota di puntualizzazione non ci pare che smentisca l'elenco da noi pubblicato il 4 novembre ma lo integra -forse a norma di Statuto- di ulteriori due nominativi: Papàs Alberto Stassi (economo) e Papàs Janni Stassi senior.

Fiduciosi in auspicabili rapporti più collaborativi e filiali che mirino a consolidare l'Eparchia di rito bizantina di Piana degli Albanesi ed i tesori culturali e cultuali  dell'Oriente Cristiano nel cuore del mondo cattolico-romano (l'Italia), restiamo disponibili per tutti i possibili incontri e le iniziative che dovessero essere ritenute utili.
Con rispetto
Mimmo Clesi