StatCounter

sabato 10 settembre 2016

Con le immagini ... ... è più facile

E' difficile capire cosa stia capitando a Roma (alla guida del Comune).

Quando una lista aspira a governare un Ente Locale, nel momento in cui deposita il programma e la lista dei candidati, deve avere già ben chiaro chi sono gli uomini "giusti" per il posto "giusto".

La Sindaca Raggi a due mesi dalle elezioni ha nominato due assessori al bilancio e adesso è alla ricerca del terzo.

C'è più di qualcosa che non funziona nella "logica" perseguita dal M5S. 
In Italia non mancano di certo i commercialisti che sanno fare di conto. Se davvero si cercasse una persona neutra, ma che conosce la tecnica di bilancio basterebbe prendere il Presidente dell'Ordine dei Commercialisti di Roma e la faccenda si chiuderebbe lì.

E' da presupporre che la Sindaca, ed il M5S, non cercano chi sa programmare e gestire i flussi finanziari dell'Ente e nel contempo sappia tenere sotto controllo l'enorme montagna debitoria lasciata in eredità da Veltroni, Rutelli, Alemanno. No.
Cercano -come si usa fare nei fasulli centro-destra e centro-sinistra- personaggi abili con i conti. Personaggi che ... godano di agganci.
La ricerca è aperta. .  .

^^^^
Ignazio Marino a Roma a parte che per la Panda Rossa, è passato alla storia come il sindaco che avrebbe scelto i dirigenti di vertice previa consultazione dei curricula. 
Peccato che poi, dopo avere letto i curricula, sbagliava la nomina 
--o perché in contrasto con le norme (quindi illegittima) 
--o perché il prescelto risultava inadeguato (e poco dopo, infatti, lo silurava). 
Al Campidoglio deve essere presente uno strano virus perché il medesimo malanno sembra aver colpito anche la nuova sindaca, Virginia Raggi.