StatCounter

martedì 30 agosto 2016

Piana degli Albanesi. Eparchia in crisi: dimissionari il Consiglio Presbiterale e il Collegio dei Consultori

Le notizie sono ancora frammentarie nelle motivazioni ma i fatti appaiono piuttosto eloquenti: la crisi insorta nell'Eparchia cattolico-bizantina di Piana degli Albanesi dall'insediamento di Mons. Gallaro ha raggiunto il culmine.

Si sono dimessi la quasi totalità dei componenti i due organi di governo, i cui compiti erano, per il Consiglio Presbiteriale di affiancare il Vescovo nella conduzione della diocesi e per il Collegio  dei Consultori di affiancarlo nell'amministrazione economica della diocesi medesima.

La crisi dell'Eparchia è frutto di chi
non sa apprezzare la cultura e la stessa
esistenza del diverso, che detto in termini ecclesiastici va
detto, del PROSSIMO
(che dovrebbe essere amato come se stesso)
Il Vescovo da alcuni giorni, dopo avere disposto vasti spostamenti dei sacerdoti, chiamati a cambiare Parrocchia e soprattutto, per il clero greco-bizantino, di sostanzialmente lasciare Piana degli Albanesi, è fuori sede e, per quanto è dato sapere, domani dovrebbe celebrare, da Eparca, una Solenne Celebrazione Eucaristica nel Santuario di Siracusa, mentre ai primi di settembre dovrebbe trovarsi a Roma per la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta.   

Eparchia bizantina quella di Piana con un Vescovo, Mons. Gallaro, che sin dal suo insediamento non ha mai mostrato grande conoscenza e quindi valorizzazione del rito greco. 
La crisi nei due organi di governo ruota attorno a questa motivazione ? motivazione che sembra comunque condivisa dai fedeli di tutte le comunità greco-albanesi dei paesi di Sicilia che hanno aperto un sito internet di PRESIDIO ED OSSERVAZIONE. 
E' certo comunque che a dimettersi dagli organi di governo accanto ai papàs ci sono pure i sacerdoti di rito latino, tranne due componenti rispettivamente uno greco e l'altro romano.

E Roma ? allo stato nessuno dispone di notizie su eventuali reazioni da parte di chi finora su Piana ha preferito praticare "orecchie di mercante".
Tornerà un commissario con pieni poteri alla Tamburrino ? Verosimile.

A Piana, secondo informazioni che arrivano al Blog, circolano fogli ciclostilati affissi quà e là, con espressioni in siciliano rivolte al Vescovo.