StatCounter

giovedì 4 agosto 2016

Con le immagini ... ... è più facile

Dati «allarmanti» resi noti oggi in occasione della presentazione della campagna 
'Estate sicura 2016' del ministero della Salute.
«Preoccupanti» i dati dei Nas relativi alle strutture sanitarie, socio-assistenziali per anziani e centri di riabilitazione neuro psico-motoria
nel 2016 sono stati effettuati 1.647 controlli ed il 28% di questi (472) sono risultati 'non conformi'. 
In particolare, i Nas segnalano il 30% di irregolarità (da quelle amministrative alle più gravi di natura penale) su un totale di 1.208 controlli eseguiti nel 2016 in strutture per anziani.
Ciò ha portato a 288 persone segnalate all'Autorità giudiziaria, 7 arresti, 550 sanzioni penali, 406 sanzioni amministrative e 37 centri anziani sequestrati o chiusi. 
In varie situazioni, ha affermato la ministra Lorenzin, «viene meno qualsiasi tipo di umanità e ci sono stati anziani trattati come non lo sono neppure gli animali. Il ddl che porta il mio nome - ha quindi ricordato - prevede a questo proposito un forte inasprimento delle pene contro i maltrattamenti nelle strutture di ricovero».
^^^^^

I risparmi degli Italiani

La Borsa italiana oggi, dopo una lunga incertezza sulla stessa tenuta del sistema bancario, ha invertito la corsa al ribasso che perdura da tempo.
Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ieri alla Camera ha ribadito la solidità delle banche italiane:  "Non si è in una situazione di crisi sistemica e non c'è fonte di vulnerabilità per altri sistemi bancari". 

Eppure la zavorra dei crediti inesigibili, riportata sui bilanci delle banche a fronte di Fondi svalutazione insufficienti, esiste e ad oggi -pur in presenza del Fondo Atlante- costituisce ... ancora ... montagne e montagne di zavorra.