StatCounter

lunedì 18 luglio 2016

Hanno detto ... ...

La democrazia ha perso 
con i golpisti e pure con i contro-golpisti
PIETRO ICHINO
Poiché a Istanbul non si sono visti magistrati insieme ai militari ribelli, chi come e quando ha redatto la lista dei 3000 giudici arrestati?

OSCAR GIANNINO, giornalista
Erdogan: Dopo la carcerazioni di massa adesso tcca ai giudici di regime.
E' orrore pù di prima; la tirannia senza contropoteri ma popolare, Già visto purtroppo nella Storia

FRANCESCO GERACE, girnalista
Erdogan ha manifestato un certo fastidio nei confronti degli Stati Uniti, che ospitano il suo grande nemico Gülen. Vuole che gli sia consegnato, ma l’amministrazione Usa non sembra volerlo accontentare. 
Di queste tensioni ne ha subito approfittato Vladimir Putin, che ha subito espresso la sua solidarietà nei confronti di Erdogan e che cerca di sfruttare l’occasione per stringere alleanza con il potente vicino con cui nel recente passato ci sono state parecchie incomprensioni.
In Turchia adesso tutte le persone vicine ai movimenti laici hanno paura, e in questi giorni hanno subito molte minacce dai sostenitori di Erdogan. I media internazionali raccontano di violenze contro le minoranze, su tutti i Curdi che adesso rischiano di essere lo sfogo contro cui si sfogano i lealisti.
Molti sono i dubbi sul golpe fallito, e molti commentatori hanno perfino ipotizzato che sia stata una sceneggiata messa in atto dal presidente turco per dare il colpo di grazia ai suoi nemici e continuare a esercitare il suo potere che sta portando la Turchia ad essere sempre meno uno stato laico

CARLO ALBERTO TREGUA, direttore del QdS
Mentre tutti discutono la Sicilia è sommersa dai rifiuti che non vengono più trasportati nelle discariche per una ragione o per un'altra