StatCounter

domenica 19 giugno 2016

L'ipocrisia dell'Occidente. Sventola i "diritti dell'uomo" e poi affida ... il lavoro sporco alla Turchia

L'Associazione "Medici senza frontiere" rifiuta da oggi tutti i fondi provenienti dall’Unione Europea e dai suoi Stati membri. 
L'organizzazione umanitaria così si propone di denunciare al mondo «le dannose politiche di deterrenza sulla migrazione messe in atto dai Ventotto». 
L’annuncio è arrivato tre mesi dopo l’entrata in vigore dell’accordo tra Ue e Turchia, che «i governi europei plaudono come un successo», ma di cui «le persone bisognose di protezione pagano il vero costo umano ».