StatCounter

lunedì 16 maggio 2016

Portella della Ginestra. Mario Nicosia è morto a Piana degli Albanesi dove era nato 91 anni fa.

Se ne va uno degli ultimi sopravvissuti della strage di Portella della Ginestra del primo maggio 1947. 
Mario Nicosia è morto a Piana degli Albanesi (Pa) dove era nato 91 anni fa. Aveva 22 anni quando riuscì a sfuggire ai colpi degli uomini del bandito Salvatore Giuliano contro i contadini che per la festa del lavoro si erano riuniti davanti al "sasso" di Barbato. 
Nicosia vide cadere attorno a sé tanti compagni ma anche donne e bambini. Alla fine si contarono 11 morti e 27 feriti. 
Nicosia, protagonista delle lotte contadine degli anni Cinquanta, non è stato mai sentito, come del resto tanti altri testimoni, al processo di Viterbo concluso con la condanna degli organizzatori e degli esecutori mentre non sono stati mai individuati i mandanti. 
In tutti questi anni però è diventato una figura simbolica della memoria sulla strage e si è impegnato in un'attività di sensibilizzazione sia con Libera sia come presidente dell'associazione dei familiari delle vittime di Portella. 
Nel 2012 fu promotore della richiesta di una visita dell'allora presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla lapide che a Portella ricorda la strage. In quella occasione disse a Napolitano che non voleva morire prima di conoscere i nomi dei mandanti del massacro. 
(ANSA).