StatCounter

sabato 14 maggio 2016

Hanno detto ... ...

In un sistema democratico
pure i protagonisti (i partiti) dovrebbero possedere regole democratiche 

GIANNI RIOTTA, giornalista
Ricordo (durante la prima repubblica) gli intellettuali della Dc, del Pci, del Psi, quelli di sinistra o quelli di destra, criticare i loro partiti su questioni ideali. 
Intellettuali e firme m5s, mai.

GAD LERNER, giornalista
Ahimè non mi riesce d’appassionarmi al caso Pizzarotti: le beghe interne della setta dei M5S restano una tempesta in un bicchier d’acqua

BIAGIO MARZO, politico
Lo stalinismo è da ritenere democratico rispetto al M5S. 
(Mi riferisco) alla sospensione di Pizzarotti.

FEDERICO MELLO, giornalista
Sono vicino ai dissidenti 5S. 
Candidandosi, però, tutti loro sapevano di chiudersi in un recinto, di dover rinunciare ad ogni libertà.

PAOLO BECCHI,  filosofo e accademico italiano
Lo staff di Beppe Grillo che decide l'espulsioni è illegale. 
Se Pizzarotti volesse, potrebbe fare causa e la vincerebbe, come i tre espulsi di Roma.

RICCARDO NENCINI, deputato socialista
Mettete l'Italia nelle mani di Grillo così elevate l'arbitrio a legge: Nogarin, indagato per bancarotta, difeso (dal M5S), Pizzarotti, indagato per abuso d'ufficio, sospeso (dal M5S).