StatCounter

sabato 16 aprile 2016

Valle del Belice. Il territorio di Contessa è parte della storia selinuntina

GIORNALE DI SICILIA-Trapani




··· È stata una giornata storica per il Parco archeologico di Selinunte, segnata anche dalla prima visita ufficiale dell'assessore regionale ai Beni culturali, Carlo Vermiglio, che, tra le varie iniziative ha ufficializzato l'imminente avvio dell'Ente Parco dopo oltre 15 anni d'attesa e che consentirà la gestione autonoma dei 70 ettari di area archeologica selinuntina. 
Il sindaco di Castelvetrano Selinunte, Felice Errante, ha accolto l'assessore regionale Vermiglio accompagnandolo nella sua visita istituzionale nel territorio. 
Vermiglio era accompagnato dal vicepresidente della Commissione Cultura all'Ars, Giovanni Lo Sciuto, e dalla responsabile della Soprintendenza di Trapani, Paola Misuraca. L'assessore Vermiglio ha prima reso visita ad alcuni dei più importanti siti di interesse culturale del centro storico come la chiesa di San Domenico, che ha definito "di incomparabile bellezza", il museo etnoantropologico ed il teatro Selinus che insistono nel Sistema delle Piazze, per poi spostarsi al Baglio Florio, all'interno del Parco Archeologico di Selinunte. 
Qui alla presenza del direttore del Parco, Enrico Caruso, ha inaugurato il sito che è stato oggetto di lavori di restauro ed il nuovo teatro che sorge in uno scenario di incantevole bellezza incastonato tra il tempio di Hera, il mare e l'Acropoli. 
«Selinunte è un luogo di straordinaria bellezza - ha dichiarato Vermiglio -, la tanto attesa autonomia rilancerà definitivamente questo sito che ha già scritto nella sua storia pagine molto importanti». 
Vermiglio ha anche ufficializzato l'avvio della prima sponsorizzazione in Sicilia dedicata ad un sito archeologico. Infatti la Cantina «Settesoli» ha avuto il bene stare da parte dell'assessorato per poter avviare il programma d'interventi migliorativi, dopo l'approvazione del regolamento sulle sponsorizzazioni voluto dall'attuale assessore regionale. 

«A volte si abusa del termine storico ma nessun altro termine renderebbe giustizia alla odierna giornata - ha affermato il sindaco Errante -. la notizia che tra pochi giorni il parco avrà finalmente piena autonomia finanziaria, che altri avevano solo lasciato sulla carta o nei cassetti, è davvero senza precedenti ed apre scenari di crescita per questo sito». 
L'assessore Vermiglio ha poi preso parte al convegno internazionale organizzato dal Club Unesco Castelvetrano Selinunte, presieduto da Nicolo Miceli dal tema «Produzioni ed economia di una colonia greca di frontiera». Il convegno ha avviato ufficialmente il percorso verso la nomination di Selinunte e del suo territorio a Patrimonio dell'Umanità Unesco. 
Vermiglio ha garantito che sarà suo preciso impegno lavorare perché questo territorio, che non ha esitato a definire "l'ottava meraviglia del mondo per le ricchezze naturalistiche e storiche che sono nel proprio tessuto connettivale", possa ottenere questo prestigioso riconoscimento, diventando l'ottavo sito in Sicilia a potersi fregiare delle insegne Unesco.