StatCounter

venerdì 5 febbraio 2016

Contessa Entellina. Dipendenti comunali non pagati e nomina di un consulente

Probabilmente il momento non è quello più appropriato, ma il sindaco Parrino non si è creato problema. 
Da settembre il personale municipale è senza stipendio, tranne per la mensilità dello scorso gennaio, ma evidentemente imprescindibili esigenze hanno indotto il sindaco a nominare un consulente (è la prima volta nella vita del nostro ente).
Il sindaco ha avvertito l'esigenza di avere al suo fianco un consulente tecnico nella persona del dimissionario (dallo scorso agosto) Domenico Triveri, ingegnere ben noto in paese e professionalmente in gamba e buon lavratore.

Certo, incuriosisce che per la prima volta un sindaco del nostro comune necessiti di un consulente, nonostante che dopo le dimissioni dell'ing. Triveri, nell'agosto scorso, sia stato assunto immediatamente un altro ingegnere. 
Incuriosisce inoltre la circostanza che le casse comunale "piangano" e in assoluto -in Sicilia- siano le più indebitate, in termini mensili, con i propri dipendenti. Altri comuni, in Sicilia, si sono indebitati con le banche, Contessa Entellina -strategicamente- si è indebitata con il proprio personale verosimilmente per le seguenti ragioni:
-non costa nulla 
-ed il personale è scarsamente sindacalizzato
-non pensa ad agitazioni.

L'ing. Triveri dall'8 febbraio affiancherà -secondo l'ordinanza emessa in queste ore- il sindaco nella gestione dei fondi per i comuni terremotati e per la partecipazione ad eventuali bandi di gara col compenso di €. 650,oo mensili.