StatCounter

mercoledì 20 gennaio 2016

Fanatismo. Non si tratta di religione, è odio bestiale

La sistematica distruzione di culture, religioni ed eredità archeologiche della storia moderna da parte dell'Isis allunga in queste ore l'elenco dei siti rasi al suolo dai militanti. 
Dopo Nimrud, Elian e Palmira è toccato a Elijah: i jihadisti hanno ridotto in macerie il più antico monastero cristiano in Iraq. 
Si tratta del monastero di St. Elijah, a Mosul, costruito 1.400 anni fa. Fu fondato intorno al 595 dc da Mar Elia, monaco assiro, ed era il centro della comunità cristiana. 
Per secoli migliaia di pellegrini raggiungevano il monastero per la festa di Mar Elia, l’ultimo mercoledì di novembre.