StatCounter

venerdì 22 gennaio 2016

Con le immagini... ... è più facile

ED E' GUERRA DI RELIGIONE

Papa Francesco ha lanciato un monito oggi per invitare a 
non confondere le unioni civili con l’istituto del matrimonio. 
Francesco rivolto alla Rota romana ha ribadito sostanzialmente
 la tradizionale posizione della Chiesa “non può esserci
confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione”. 
“Quando la Chiesa si propone di dichiarare la verità 
sul matrimonio nel caso concreto, per il bene dei fedeli, al tempo
stesso tiene sempre presente che quanti, 
per libera scelta o per infelici circostanze della vita, 
vivono in uno stato oggettivo di errore, 
continuano ad essere oggetto dell’amore 
misericordioso di Cristo e perciò della Chiesa stessa”. 
Un intervento che avrà sicuramente un peso nel dibattito politico.

Matteo Renzi : “Sul ddl Cirinnà o si trova un’intesa o in aula ciascuno voterà secondo coscienza”. “Una legge ci vuole – ha detto ancora Renzi – e se su alcuni punti non troviamo l’intesa dobbiamo andare a votare a scrutinio libero”. 
"I ministri sono liberi di andare a tutte le manifestazioni che vogliono, al Family Day come alle iniziative promosse dalla comunità Lgbt”. 
Poi, nel corso della direzione del Pd aggiunge: “Siamo rimasti l’unico paese dei 28 senza una disciplina sulle unioni civili, è fondamentale che si chiuda cercando il più possibile di ascoltarsi e rispettarsi”. “Sono giuste tutte le posizioni ma si sappia che per il Pd la riforma è irrinviabile”.

MILANO NAVIGA, FINORA.
La settimana è andata col  segno positivo.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,63% 
la settimana si è chiusa con un calo dello 0,62% 
il bilancio da inizio anno è di -10,93%.