StatCounter

sabato 12 dicembre 2015

Le tradiizioni. Oggi si punta a valorizzare l'eredità buona della storia passata

Dobbiamo amare i nostri ieri, ma non portarli come un peso nel futuro. 
Il Presidente Mattarella ha inaugurato la mostra "presepi d'Italia, le tradizioni regionali al Quirinale"
Ogni generazione deve prendere nutrimento dalle altre e dare conoscenza a quelle che vengono dopo.

Le tradizioni sono, dunque, le nostre radici. 
Siamo noi, il nostro sangue, la nostra cultura, la nostra identità, il nostro mondo. 
Un popolo senza tradizioni è un popolo privo di anima, un castello di sabbia destinato a venire spazzato dalla prima ondata del mare, dalla prima folata di vento. 
il 13 dicembre, giorno
di Santa Lucia a Contessa
Entellina (e in tutta
la Sicilia) viene
festeggiato in modo
vario.
Generalizzata è la
 preparazione
della cuccia!
Un edificio senza fondamenta non solo non può resistere alle intemperie ma non può nemmeno ergersi verso l’alto, verso il futuro perché è fragile, sempre in un equilibrio instabile.

Malgrado i tentativi di distruggere il fertile terreno delle tradizioni, perpetrato, negli ultimi secoli dai razionalisti esasperati e dai relativisti che perdono il gusto del vivere, oggi assistiamo al riemergere di una domanda di ri-radicamento, di riscoperta del passato, dei suoi valori… della nostra essenza: di noi stessi.