StatCounter

domenica 29 novembre 2015

L'Italia che crolla, la corruzione che dilaga, gli italianI che non sanno liberarsi della malapolitica. i

Questi gli ultimi eventi (crolli) di cui conserviamo conoscenza: 
1) il cedimento di un pilone dell’autostrada A19 Palermo-Catania (che sta causando gravi disagi nella viabilità, ma fortunatamente nessuna vittima); 
2) un grave cedimento che ha interessato la strada statale 554 nel cagliaritano (che, a differenza del viadotto siciliano risalente agli anni ’70, ha circa dieci anni di vita), anche qui senza vittime;
3)  il crollo di una parte del soffitto di un’aula in una scuola elementare di Ostuni (recentemente ristrutturata), che purtroppo ha causato il ferimento di due alunni di otto anni, un bilancio che sarebbe potuto essere ben peggiore. 
Eventi simili non sono purtroppo inediti nella recente storia della nostra Repubblica. Per quanto riguarda i cedimenti strutturali, rimanendo in Sicilia, registriamo: 
--il crollo parziale di un viadotto sulla S.S. 115 nel 2013, 
--un altro crollo sulla S.S. 626 sempre nel 2013, 
--il crollo di un viadotto sulla statale Palermo-Agrigento, ad appena una settimana dal completamento dell’opera