StatCounter

domenica 18 ottobre 2015

Hanno detto ... ...

BIAGIO MARZO, politico
La facile comunicazione sta distruggendo la politica non avendo più pensieri profondi


CORRADINO MINEO, senatore pd
In realtà tagliare le tasse andrebbe benissimo, sarebbe persino di sinistra, se le si tagliasse a una famiglia con due salari e un paio di figli tartassata da decine di balzelli. O anche alle partite IVA che le tasse le pagano ancora. Non è quello che fa il governo: le taglia a chi possiede una casa che vale milioni di euro (e che come capitale liquido). 
Le taglia agli imprenditori, non tanto a quelli che costruiscono futuro, ma anche a chi galleggia su commesse pubbliche e corruzione. Le taglia (strizzando l’occhio) a coloro che preferiscono pagare cash  in modo che i pagamenti non siano controllabili dal fisco. E per elargire regali, il governo lascia giovani e disoccupati senza un salario di inserzione e reinserzione, riduce le prestazioni sanitarie (chi può se le paghi), promette ai comuni di ridargli domani quello che gli toglie oggi. Tagliare così le tasse non è di destra, è un irresponsabile e demagogico regalo elettorale. 

ALEXEY PUSHKOV, presidente della commissione Esteri della Duma.
Alexey Pushkov, presidente della commissione Esteri della Duma.
Secondo Obama, ad eccezione della sicurezza aerea, tra gli Stati Uniti e la Russia non c'è comprensione sulla Siria. E' proprio così: per gli Stati Uniti il nemico è il presidente siriano Bashar Assad, per noi ISIS,"