StatCounter

domenica 27 settembre 2015

La riflessione di Gjovalin ... 27.09.2015

Senza la verità, senza la la giustizia e  senza la dignità ogni cosa perde di significato.

Occorre saper affrontare ogni situazione col massimo livello di verità possibile, fuggendo dalle immagini pregiudizievoli che gli errori del passato rievocano anzichè precludere.

La verità, che in religione coincide con Dio e nella storia con la coerenza, in politica si esprime nell'efficacia delle scelte.

E' giusto che le autorità religiose preghino, che i giornalisti facciano cronaca, e che le persone comuni si preoccupino e sperino che le guerre cessino.

Ma è altrettanto coerente, lecito e necessario, che a volte la politica si assuma le sue responsabilità, e si "sporchi" la coscienza e le mani, per evitare che il male resti impunito e che continui a compiere l'inaccettabile.