StatCounter

domenica 7 giugno 2015

Con le immagini ... ... è più facile

Tutti si meravigliano su quanto accadeva
c/o Mafia Capitale


Nelle altre città la situazione è diversa ?
La banda mafiosa che operava a Roma aveva messo (da tanti anni) le mani sul Comune, sulla Regione Lazio ed anche sulle municipalizzate: Rifiuti e trasporti.

Massimo Carminati e Salvatore Buzzi, il primo un delinquente di Destra e l'altro un
delinquente di Sinistra si davano da fare per aggiustare
-le gare,
-scegliere chi doveva andare nei posti chiave,
-dare il parere sulle nomine di tecnici e dirigenti.

Sempre secondo lo stesso criterio: "Mettiamoci una persona di nostra fiducia".

 E, ovviamente, pagavano mazzette perché, come teorizzava il ras delle cooperative:rosse Buzzi "Sono tutti corrotti".

 Due le municipalizzate citate nell'ordinanza di 
Mafia Capitale, Ama e Atac, e una controllata, Eur Spa.