StatCounter

martedì 12 maggio 2015

Indicizzazione sì, indicizzazione no. Il Governo sta studiando un meccanismo che dovrebbe dimezzare l'entità dei rimborsi dovuti senza ricorrere a correttivi

In attesa che venerdì prossimo il Consiglio dei Ministri deliberi sui rimborsi ai pensionati, come sentenziato dalla Corte Costituzionale, passiamo in breve rassegna la legislazione sulle indicizzazioni che negli ultimi anni era stata quasi completamente sterilizzata nei suoi effetti.

1998 Aumenti a scalare Il comma 1 dell'articolo 34 della legge n. 448 del 23 dicembre 1998 sancisce che l'aumento della rivalutazione automatica legata al costo della vita viene attribuito in maniera proporzionale all'ammontare complessivo della pensione.
2000 Le prime due soglie La legge Finanziaria 2011 (legge 388 del 23.12.2000) dispone che a partire dal 2001 il recupero dell'inflazione sia pieno solo sino al triplo del minimo Inps, scende al 90% tra il triplo ed il quintuplo, ed al 75% sopra il quintuplo del minimo
2007 Il recupero si estende La legge 127/2007 (interventi in materia pensionistica) dispone che per le fasce di importo comprese tra 3 e 5 volte il minimo Inps l'indice di rivalutazione automatica per il triennio 2008-2010 venga applicato al 100 per cento
2008 Sforbiciata ai più ricchi La legge 247 del 24.12.2007 esclude dalla rivalutazione automatica per l'anno 2008 i trattamenti pensionistici superiori a 8 volte il trattamento minimo Inps. Resta però sempre in vigore per gli importi compresi sotto questa soglia
2011 Modifiche del Salva Italia È l'anno della norma appena cassata dalla Consulta, il decreto 201 «Salva Italia», che per il biennio 2012-2013 limita ai trattamenti sino a 3 volte il minimo Inps la rivalutazione automatica degli assegni causa la «contingente situazione finanziaria»

2014 Letta rivede i tagli La legge di Stabilità di Letta stabilisce che nel triennio 2014/2016 il recupero dell'inflazione sia al 100% solo per gli assegni compresi entro 3 volte il minimo, poi scende per gradi al 90, 75 e 50% per azzerarsi una volta superati sei volte il minimo