StatCounter

martedì 12 maggio 2015

Bilanci di Previsione dei Comuni. C'è tempo fino al 31 luglio

Si avvicina la nuova scadenza per i contribuenti per quanto riguarda le tariffe di Imu, Tasi e addizionale Irpef; anche se tutto potrebbe rimanere invariato rispetto allo scorso anno. 
Eventuali conguagli avverranno infatti a saldo a dicembre. 
Giunta e Consiglio Comunale  per il bilancio preventivo avranno più tempo: lo strumento finanziario dovrà essere approvato entro fine luglio. 
Si tratta di uno slittamento deciso al termine della riunione di Stato-città in cui governo nazionale e Anci hanno raggiunto l'intesa. 
La presentazione del bilancio di previsione doveva inizialmente avvenire, ne abbiamo scritto sul Blog, entro il 31 maggio. 
Dai vertici dell'Associazione nazionale dei Comuni la decisione di prorogare il termine è stata giudicata come un atto positivo che consentirebbe alle amministrazioni di redigere i bilanci in un quadro di certezze «anche tenendo conto delle misure finanziarie che saranno contenute nel decreto enti locali in via di definizione»