StatCounter

giovedì 23 aprile 2015

Corleone. Un film per Bernardino Verro

A 100 ANNI DALL'ASSASSINIO DEL FONDATORE DELL'UNIONE AGRICOLA, PRIMO SINDACO SOCIALISTA A CORLEONE.

Il 3 novembre 2015 saranno 100 anni da quando 2 killer lo uccisero. Rimasero impuniti e, addirittura, nel processo-farsa si negò anche l'esistenza dell'organizzazione dei "fratuzzi", come allora venivano chiamati i mafiosi. 
È la storia di Bernardino Verro, "precursore" della lunga lista di capi del movimento contadino, prevalentemente tutti socialisti, ammazzati dalla mafia, tra il '44 ed il '48, e protagonisti del libro "Una strage ignorata".
Per i 100 anni della morte di Verro, primo sindaco socialista a Corleone nel 1914, fondatore di "Unione Agricola", società di produzione e lavoro con cui riuniva i contadini per l'affittanza collettiva dei feudi, trattando direttamente ed uniti con i proprietari, capace di convincere i coltivatori a costruirne la sede pietra su pietra, c'è "Per quel soffio di libertà", un docu-film di Alberto. 
Il 24 aprile (domani) il film sarà proiettato in anteprima nazionale a Corleone. In programma anche una presentazione a fine 2015 alla Sorbona di Parigi, autrice di un progetto triennale sulla storia del movimento sindacale in collaborazione con l'Università di Bologna.