StatCounter

giovedì 2 aprile 2015

Contessa Entellina. Cosa ci riserva la riforma che investe la finanza locale ?

I dipendenti del Comune di Contessa Entellina devono ancora riscuotere gli stipendi di Febbraio e Marzo. 
Come mai ?
Esistono problemi di ordine generale che riguardano tutti i comuni, in special modo quelli piccoli e piccolissimi.
Lo Stato o per meglio dire il governo di Matteo Renzi ha deciso una sforbiciata di 2,2 miliardi di euro con l'ultima legge di stabilità; tuttavia non è questa -da sola- a creare problemi. 
Ai comuni piccolissimi come Contessa fanno male le modalità di distribuzione dei sacrifici.
Qualcuno nell'Anci comincia a parlare di rischio "default" per centinaia di piccoli enti che non sanno districarsi nel tecnicismo che il nuovo modo di amministrare esige.
Il governo non distribuisce i trasferimenti, quelli superstiti, sulla base dei "valori storici", nè intende usare i "tagli lineari" proporzionali per tutti. 
No, adesso chi "non sa di conto" rischia di uscire con le dita schiacciate. 
Il nuovo sistema di trasferimento dei fondi è quello dei "prezzi giusti" delle funzioni locali misurate in base a sistemi di fabbisogni standard.
I problemi che giorno dopo giorno insorgono sono tanti e viene da chiedersi di che strumentazione di tutela dispone un piccolo comune come il nostro. Se esistono le professionalità politiche ed  amministrative per reggere agli inevitabili "urti".
La modalità di perequazione, il meccanismo per trasferire risorse dai Comuni più ricchi a quelli più poveri sul piano fiscale, prevede che sia stata misurata in ogni Comune la differenza fra i soldi che sono necessari alle funzioni locali e quelli che vengono garantiti dalle capacità fiscali standard. E' qui è chiaro che ad essere colpiti sono i piccoli comuni. 
Per una infinità di motivazioni infatti il rapporto fra risorse disponibili e popolazione è più basso nei comuni di media fascia, con la conseguenza che i tagli andranno fatti pesantemente in tutti gli enti che da quella media più si discostano: i comuni grandissimi e quelli piccoli e piccolissimi.
Alcune stime degli Uffici Studi evidenziano che varie realtà -rispetto allo scorso anno- potranno essere penalizzate in un ordine percentuale che oscilla dal 20% al 100%.

Chissà se l'Amministrazione Comunale locale, di Contessa, è consapevole della realtà in cui è immersa. 
Chissà se il "tecnicismo" di cui abbiamo solamente affrontato qualche tratto è digeribile per essa e se ha saputo usare le contromisure necessarie.