StatCounter

domenica 15 febbraio 2015

Selinunte. Fra i resti archeologici si procede alla semina della "Tumminia", grano autoctono siciliano

Tra l’Acropoli e Malophoros ieri sono iniziate le operazioni di aratura, semina ed irrigazione che nel corso di circa quattro mesi (fra giugno e luglio) dovrebbero portare alla mietitura. 
L’iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale di Castelvetrano vuole essere propedeutica ad alcune attività che si terranno in occasione del Expo 2015 di Milano.

L'intenzione è di ricreare il ciclo che consente la produzione del “pane degli Dei” da quei grani autoctoni (Timilia, o Tumminia), che consentono la creazione del “pane nero” di Castelvetrano.