StatCounter

sabato 14 febbraio 2015

Niscemi. E adesso ?

La prima sezione del TAR di Palermo ha disposto il fermo ai lavori di costruzione del Muos, il sistema di comunicazione satellitare nella base Usa del comune di Niscemi, cittadina in provincia di Caltanissetta. 
Il Tar ha accolto il ricorso presentato dal comune stesso, considerando “il sistema pericoloso per la salute dei cittadini.”  Secondo i giudici il sistema -come detto- sarebbe pericoloso per la salute dei cittadini, ipotesi questa avanzata da tempo anche dai numerosi comitati locali nati contro la realizzazione del Mobile User Objective System (Muos).
 L’impianto, in corso di realizzazione dal 2009, all’interno della Riserva Naturale della Sughereta – l’ultima del Mediterraneo – all’inizio era stato osteggiato anche dal presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta – che ne aveva sospeso i lavori – in attesa di un’analisi da parte dell’Iss. Arrivate le valutazioni dell’Istituto, la Regione aveva concesso di nuovo l’autorizzazione all’impianto.